Ventidue milioni non spesi sui ventisette stanziati per gli interventi sul ponte Morandi. Tutti fondi arrivati dal governo e a oggi inutilizzati dalla Regione Liguria governata da Giovanni Toti. A metterlo nero su bianco è il procuratore della Corte dei Conti Claudio Mori nella memoria riguardante il giudizio di parifica del bilancio regionale del 2019. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Spese pazze all’Ars Sicilia, cinque condanne 4 anni a Pogliese: è il sindaco FdI di Catania

prev
Articolo Successivo

Catalfo: “Proroga per Cig e blocco dei licenziamenti”

next