Il presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra, ha annunciato l’acquisizione del fascicolo sulla proposta di scioglimento per mafia del Comune di Capaci (Palermo) al termine dell’audizione a San Macuto del luogotenente dei carabinieri Paolo Conigliaro, oggi investigatore alla Dia di Palermo, già protagonista di delicate indagini antimafia sfociate nel sequestro della banca di credito cooperativo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Non ci sono Zone franche: ora tocca agli ufficiali

prev
Articolo Successivo

Lo Stato vende, ma l’affare è dei privati. I Benetton fanno il colpo immobiliare

next