Torna attuale – con un’accelerata impressa all’indagine della Procura di Torino su spinta dell’autorità giudiziaria tedesca – l’addentellato italiano del “Dieselgate”, che negli Usa ha portato, nel settembre del 2019, all’arresto di un dirigente Fca. Ieri mattina infatti la Guardia di finanza di Torino – su delega del procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo – ha effettuato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il gol facile facile del bomber Garimberti

prev
Articolo Successivo

Il commercialista amico dei leghisti scelto pure da Sala

next