Nessuna esitazione: “Qualsiasi manovra per portare Silvio Berlusconi nella maggioranza è inaccettabile, visto che il suo è un partito fondato da un condannato per concorso esterno in associazione mafiosa”. L’eurodeputato siciliano del M5S Ignazio Corrao scandisce l’aggettivo “mafiosa” in un certo modo. Romano Prodi ha detto che l’ingresso di Forza Italia in maggioranza “non è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Dal Conte2 all’ipotesi Draghi: girotondo intorno al Cavaliere

prev
Articolo Successivo

Una vita da Caimano/3

next