Gli Archivi di Amedeo Modigliani sono da metà maggio sotto sequestro dell’autorità giudiziaria ticinese. Con un’operazione a sorpresa, la polizia cantonale ha bloccato al porto franco di Ginevra circa seimila reperti appartenenti al pittore livornese o alla sua famiglia. Si tratta del materiale documentato nel libro L’Affare Modigliani di Dania Mondini e Claudio Loiodice (edito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Omicidio Agostino, chiesto il processo a Madonia e Scotto

prev
Articolo Successivo

Trento e Bolzano, la politica tenta il blitz: “Ora i giudici contabili li nominiamo noi”

next