“Se non potrò in teatro, farò i miei spettacoli in cortile!” A dirlo, speranzoso che le nuove disposizioni ci restituiscano il godimento del palcoscenico ma anche un po’ impaziente, è Pino Strabioli che lungo la sua carriera – conduttore e autore televisivo e radiofonico, regista teatrale, attore – incarna sempre più il nobile e necessario […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Da Mbappé a De Bruyne, quando gli euro sono veri

prev
Articolo Successivo

Matano, Cuccarini e le seppie con i piselli

next