“Quel cd l’ho portato fuori io. Io l’ho trafugato dallo Stato maggiore dell’Esercito. L’ho fatto per me e per tutti quelli del battaglione che ho visto ammalarsi e morire”. Sergio – nome di fantasia – oggi ha 55 anni, ma quando ne aveva 28 pregava d’arrivarci battendo un linfoma. All’epoca, a cavallo degli anni Duemila, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Scaricabarile sull’uranio e pressioni su chi parla”

prev
Articolo Successivo

Calcio e Covid Forse gioca solo la Serie A perché il virus è tifoso

next