Il virus è tornato a circolare. Non è del Covid-19 però che parliamo, ma della presenza mediatica di Salvini che ha ripreso forza dopo un breve periodo di latenza. I focolai di propagazione, per la verità, sono ben individuati, purtroppo appaiono difficili da isolare viste le condizioni del nostro pluralismo televisivo. Passata l’emergenza si torna […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

I pareri di Boeri, Massini e Fridays for Future

prev
Articolo Successivo

Da soldato a studioso del fasci-nazismo

next