La storia è di vecchia data: da un lato sindacati, parte del Pd e LeU che vogliono l’assunzione dei precari della scuola con tre anni di servizio per soli titoli, dall’altro il ministero dell’Istruzione che vuole che arrivino in classe con regolare concorso. È vecchia, ma ritorna, con la scusa dell’emergenza. Il decreto che prevede […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Anm al capolinea, si dimettono i vertici

prev
Articolo Successivo

Le banche si tengono i soldi: sì a un prestito garantito su 4

next