“Le banche possono e devono fare di più. Solo negli ultimi giorni la macchina dei prestiti garantiti sta funzionando meglio grazie all’attività di controllo e di monitoraggio che gestiamo insieme all’help desk della Banca d’Italia. Ma ora patti chiari: il piccolo imprenditore deve avere gli stessi diritti del grande gruppo industriale”. Carla Ruocco, la deputata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Le banche si tengono i soldi: sì a un prestito garantito su 4

prev
Articolo Successivo

Lo stallo su Aspi agita i giallorosa: “Ora si decida”

next