In questi tempi di fuoco, l’unico uomo di governo che pare aver capito qual è la vera posta in gioco è Giuseppe Conte. I suoi riferimenti alla tragedia della Grecia, la sua opposizione all’indebitamento sconsiderato e il suo richiamo all’eventualità di “fare da soli” non lasciano dubbi al riguardo. La posta in gioco è la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Verdelli cacciato perché indipendente

prev
Articolo Successivo

Vignetta Mora

next