Ci sono anche due cittadini statunitensi – nomi in codice “Aaron” e “Luke” – rispettivamente figlio del generale Raúl Isaías Baduel, Adolfo Baduel, e Juvenal Sequea, un ex funzionario che partecipò al fallito sollevamento nazionale del 30 aprile 2019, guidato da Guaidó, tra i mercenari arrestati dall’esercito venezuelano e parte di un gruppo che il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Epidemia, disastro inglese: primato di morti in Europa

prev
Articolo Successivo

Libano, corruzione e fame: il Covid-19 rilancia le proteste

next