Nella difficile caccia all’identità di SarsCov2, una notizia di grande rilievo arriva dai laboratori di microbiologia dell’ospedale Sacco di Milano. Qui l’équipe coordinata dalla professoressa Maria Rita Gismondo ha chiuso il cerchio attorno a un dato allo stato inedito: il virus che ha messo in ginocchio buona parte del mondo non mostra di essere mutevole, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Oggi parte la Fase2. Conte: “Non vanificare gli sforzi”

prev
Articolo Successivo

L’allarme in Calabria: 6.500 decisi a tornare e Jole non ha tamponi

next