È il 5 marzo. Vengono avvistati, all’imbocco della Bassa Val Seriana, centinaia di agenti: circa 150 carabinieri, 100 poliziotti e decine di militari. “Li abbiamo visti fare sopralluoghi in giro per le nostre strade, hanno iniziato a girare le foto sui social e le voci si sono subito rincorse”, racconta al Fatto Claudio Cencelli, sindaco […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Coronavirus, la corsa del Nord per lavorare: alle prefetture decine di migliaia di richieste di deroga

prev
Articolo Successivo

“Mascherine obbligatorie”. Ma sono merce rara

next