Il coronavirus non ha risparmiato l’America Latina. Dalla prima settimana di marzo a ieri si contano 25 mila casi, dagli 8 mila del Brasile ai 5 mila del Nicaragua. In mezzo c’è il Perù con i suoi 1500 contagi e una sessantina di morti, impaurito, per ora, più dall’incoscienza dei Paesi confinanti che dall’epidemia a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La piccola casta del sindacato del pallone

prev
Articolo Successivo

I pirati informatici in agguato, facile rubare i dati sanitari

next