Sono una delle poche armi che abbiamo per lottare contro il coronavirus eppure per il Ministero della Salute restano inaffidabili come test diagnostici. Sono i test del sangue per rilevare la reazione dell’organismo al Coronavirus. Non sono validati come il tampone che resta l’unico esame diagnostico certificato da Oms e Ministero ma possono essere utilissimi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Quell’errore lombardo del “tutti ricoverati”

prev
Articolo Successivo

“Il contagio si può bloccare: già trovati due asintomatici”

next