“Abbiamo bisogno disperato e urgentissimo” è stato l’allarme della governatrice leghista dell’Umbria, Donatella Tesei, in conferenza con il commissario Domenico Arcuri. La presidente della Regione si riferiva ai posti di terapia intensiva e alle attrezzature che mancano e che dovrebbero arrivare da Roma: caschi, mascherine, camici e ventilatori. Eppure, mentre Tesei attaccava il governo, la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

“Ragioniamo su come riaprire. Prestiti da restituire in 30 anni”

prev
Articolo Successivo

Tre miliardi in soccorso degli “invisibili”: cos’è il Reddito di Emergenza

next