Campania, Liguria, Toscana, Marche, Lazio, Puglia. Sono sempre più le Regioni che puntano su un’arma finora guardata con diffidenza nella lotta al coronavirus: i test sul sangue per verificare gli anticorpi, un esame che non ha nulla a che vedere con l’unico test validato per rilevare direttamente l’infezione, il tampone rino-faringeo. Il test del sangue, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Muore la dottoressa di Bergamo vicina alla pensione: già 33 vittime fra i medici

prev
Articolo Successivo

De Luca il taglia-sanità: “Qui siamo senza difese”

next