Lo scenario era previsto e d’altronde le avvisaglie c’erano state già alla vigilia. Dopo due ore di discussione l’Eurogruppo, la riunione dei ministri delle Finanze dell’Eurozona, si chiude senza un accordo sull’utilizzo del Mes, il Meccanismo europeo di stabilità (l’ex Fondo salva-Stati). La palla passa al Consiglio europeo di domani. E non è una buona […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Provenzano ha ragione, il lavoro va tutelato. Anche se è in nero

prev
Articolo Successivo

L’Italia finora ha stanziato pochi soldi: i numeri nell’Ue

next