Il Pil è “in forte contrazione” a marzo e così sarà pure il mese prossimo. Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, parlando in Parlamento a proposito del decreto che stanzia i primi fondi anti-crisi, l’ha messa così: il primo semestre del 2020 vedrà una “elevata contrazione del Pil”, il che porterebbe “nel 2020 a un calo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Mes, solo “carità” condizionata

prev
Articolo Successivo

Sala, la toppa è peggio del buco

next