Il maxi decreto da 22 miliardi di euro, una sorta di manovra economica che dovrebbe essere stata approvata nella notte, tra le altre cose dà risposta alle urgenze sanitarie emerse nelle ultime settimane ricorrendo, da un lato alle maniere forti, se necessario, e dall’altro a concessioni praticamente senza limiti per far fronte all’emergenza nel comparto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Restate in casa, ma votate”: altro giorno folle a Parigi. In Spagna salgono i contagi

prev
Articolo Successivo

I medici denunciano alla Procura: “Niente test né mascherine”

next