“Non siamo qui per chiudere gli spread, ci sono altri strumenti e altri attori per questi problemi”, dice la nuova presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde. Tradotto: non guardate alla Bce per la soluzione di questa crisi, non è compito nostro. È tutta qui la differenza tra la Lagarde e Mario Draghi, che all’apice […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La Cattiveria

prev
Articolo Successivo

Stavolta si infuria pure Mattarella: “Ci danneggiate”

next