È il 1998 quando l’avvocato Robert Bilott, da pochi mesi allo studio Taft Stettinius & Hollister, riceve una telefonata da Parkersburg, West Virginia. A chiamarlo è un agricoltore, Wilbur Tennant, che gli racconta che le sue vacche stanno morendo. Bilott è esitante, non capisce esattamente chi sia e cosa voglia quella voce con un forte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Eutanasia, ora si può anche chiedere aiuto

prev
Articolo Successivo

Attenzione, i Pokémon sono ancora contagiosi

next