Miguel Ángel Félix Gallardo è un ex poliziotto federale dello Stato di Sinaloa. L’amicizia con Rafael Caro Quintero, che negli anni 80 studia un nuovo tipo di marijuana in grado di crescere nel deserto, gli permette di entrare nel mondo della droga. Prima l’erba e poi il trasporto della cocaina negli Stati Uniti: grazie alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

“Notte sbagliata” per Tano il giusto

prev
Articolo Successivo

Ma che piagnoni sono questi romani

next