Dice: “È la parola fiducia quella che Antonio Patuelli pronuncia più volte in questa intervista”. L’attacco del colloquio, ingiustamente negletto, che Il Messaggero ha avuto col presidente dell’Abi, la Confindustria delle banche, è di quelli che ti inchiodano alla sedia. Dice: c’è incertezza, specie fra le imprese, e invece serve fiducia. Ma come trovarla, buon […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

“C’è forse una galassia nel mio ombelico?”

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Beppe Mora

next