Oltre trenta interventi chirurgici fino al 2015, tutti in anestesia totale, per riabilitare un corpo ustionato sul 90 per cento della pelle. Marco Piagentini quel 29 giugno 2009 ha anche perso sua moglie Stefania e i figli Lorenzo e Luca, di 2 e 4 anni. Luca muore carbonizzato nell’auto dove suo padre l’ha lasciato sperando […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Gli ex parlamentari a Caliendo: “Devi votare”

prev
Articolo Successivo

Giornalisti, Renzi blocca la legge anti-intimidazioni

next