Un muro invalicabile ha separato la Rai da Roger Waters. Ma eccolo lì, il video che il fondatore dei Pink Floyd aveva inviato come “regalo” all’ex fidanzata Rula Jebreal come opening del suo debutto all’Ariston, in vista del vibrante monologo contro la violenza. In quei tre minuti di contributo dapprima annunciato e poi mai andato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Guerra delle “noisette”: così il sistema al ribasso ammazza i più piccoli

prev
Articolo Successivo

Più Ricchi che Poveri. Ama & Fiore battono il Festival di Baglioni

next