“Lo spot tradizionale non è un ‘influencer’, è un seduttore” (dall’introduzione di Sergio Luciano a “Uno spot ci salverà” di Giulio Malgara – Piemme, 2020 – pag. 10) Se fosse un errore, sarebbe imperdonabile. Ma anche se si trattasse soltanto di una “svista”, come Bruno Vespa ha tentato di giustificarla, si tratterebbe di una grave […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Recensire libri: l’indipendenza giova al lettore

prev
Articolo Successivo

Eternit bis, Schmidheiny ancora rinviato a giudizio

next