Gli innamorati sono scemi e “l’amore rende stupidi”: copyright del Molière de La scuola delle mogli, andato in scena per la prima volta nel 1662 e ora allestito da Arturo Cirillo con un cast minuto ma superlativo: Valentina Picello, Rosario Giglio, Marta Pizzigallo e Giacomo Vigentini. Il regista, nonché primattore, ha scelto proprio questa commedia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Arriva il biopic su Elvis: Austin Butler avrà il suo volto

prev
Articolo Successivo

“Sex Education”, il sesso (di ogni tipo) tra gli adolescenti ma senza pruderie

next