Sette mesi. È la condanna che il Tribunale di Verona ha inflitto al dipendente per aver divulgato i dati sugli “stipendi d’oro” dei dirigenti della Cisl. Nello scandalo reso noto dal defunto Fausto Scandola, venne coinvolta anche la segretaria della Cisl, Annamaria Furlan. Il giudice Carola Musio lo scorso 19 dicembre ha condannato Riccardo Weiss […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Popolare di Bari, il figlio dell’ex numero uno Jacobini e l’ex ad Papa tra gli indagati del crac Fusillo

prev
Articolo Successivo

Salvini si è fatto la sua Lega. Bossi battezza col dito medio

next