“Sono entrata di soppiatto a Madrid, credo non mi abbia visto nessuno”. Usa l’ironia Greta Thunberg per raccontare il suo arrivo nella capitale spagnola, teatro, fino al 13 dicembre, della 25esima Conferenza sul clima (Cop25) delle Nazioni Unite. E infatti ad accoglierla, quando alle 9 di ieri è scesa dal treno alla stazione di Chamartin, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Di Maio a Lavrov: “In Libia ci vuole la de-escalation”

prev
Articolo Successivo

L’anno zero del Natale: ridere serve a salvare Gesù

next