Forse per uno strano effetto collettivo di “tachifilassi”, il fenomeno con cui in medicina si definisce la rapida assuefazione agli effetti di un farmaco, il tema del pluralismo in televisione sembra scomparso da tempo, evaporato insieme alla leadership dell’ex Cavaliere. È come se non esistesse più per l’opinione pubblica e la politica. Eppure dietro l’apparente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Stefano Buffagni: “Cadere ora è da suicidi: però il governo non parla al Nord”

prev
Articolo Successivo

Toscana, l’argine rosso ora scricchiola

next