I 100 miliardi di euro che Berlino deve all’Italia per le stragi nazifasciste, potrebbero non essere più una chimera. Dopo decine di sentenze di condanna inapplicate per i crimini compiuti tra il 1943 e il 1945 dai soldati tedeschi nei confronti di 23 mila civili, a battere cassa alla Germania per ottenere il risarcimento stabilito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Crac Alitalia, verifiche dei pm sulle nomine dei commissari

prev
Articolo Successivo

Da Genova a Gioia Tauro, contratti Msc a rischio

next