Una settimana o poco meno per decidere. Mara Carfagna è volata in Giappone per rappresentare la Camera di cui è vicepresidente al G20. Ma sa che al suo ritorno, giovedì prossimo, dovrà scegliere che fare dopo la scomunica di Berlusconi seguita al voto sulla mozione Segre. L’ex Cavaliere è addolorato per il controcanto di Carfagna […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La vignetta di Vauro

prev
Articolo Successivo

Francesca Pascale al Fatto: “Odio il sovranismo e i paletti né etero né gay, sono libera”

next