“Abbassare le soglie del contante è un segnale importante per chi ha già remore nell’utilizzo delle banconote ed è più esposto ai controlli dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza, ma influisce poco sui meccanismi della grande evasione sistematica e organizzata che teme molto più invece l’allargamento del raggio d’azione del sistema sanzionatorio penale”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Luigi ho letto cose brutte”. “Giuseppe non ci siamo capiti”

prev
Articolo Successivo

“A Milano si investe in tangenti. Molti evasori nella moda”

next