Dalla più diffusa e povera evasione “di strada”, praticata dal popolo minuto del piccolo commerciante che batte uno scontrino su tre e dall’artigiano che promette sconti a tutti basta che non si parli di fattura, alle società-schermo che nascono e spariscono nell’arco di una giornata, fino alle triangolazioni con i Paesi a fiscalità agevolata. Nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“La laurea, una rivincita per giocare ad armi pari”

prev
Articolo Successivo

Salvini lo voleva direttore Rai. È in carcere per corruzione

next