Come i cosmonauti, pure i politici prima di affrontare il periglioso mare del negoziato dovrebbero sottoporsi a uno stress test. A Giuseppe Conte, il premier uscente, è infatti parso di intravedere elementi psicopatologici nelle relazioni tra partiti e loro leader, giungendo ad annotare persino dei disturbi comportamentali nel rapporto che ora slega e ora lega […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

5S, mappa della crisi. Dal ritorno di Grillo alle speranze di Fico

prev
Articolo Successivo

Pd-M5S, così lontani e così (più) vicini

next