Alla fine si arriva al paradosso puro: “Credo che Di Maio abbia lavorato bene nell’interesse del Paese”. È l’ultima parola di Matteo Salvini, subito dopo le consultazioni con il presidente della Repubblica. Mentre interpreta l’ennesimo episodio di una serie tv piuttosto imbarazzante, l’attore Salvini riesce a imitare la faccia di uno che ci crede davvero. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Conte in campagna: “M5S e Lega? Sarebbe sindrome di Stoccolma”

prev
Articolo Successivo

Matteo fa gli scatoloni, ora la “Bestia” chi la paga?

next