I 5 Stelle paiono allo sbando, incapaci di tenere una linea e allora tocca, per la seconda volta in pochi giorni, a Beppe Grillo tenerli sul binario. Dopo il messaggio “anti-elezioni”, ieri l’ex comico-politico tornato solo comico ha ripreso il ruolo di “Elevato consigliere supremo” del Movimento e messo a verbale il suo niet a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La presidentessa scatenata: “Fatti vostri come convocate i senatori: basta un sms”

prev
Articolo Successivo

Le carte di Conte: il discorso e poi il commissario Ue

next