In pochi sanno che avrebbe dovuto essere lui il George Hanson di Easy Rider, ma fu un coltello a separarlo da quel ruolo. Il regista Dennis Hopper raccontò in uno show televisivo di aver avuto con Rip Torn, scelto per la parte, una discussione in punta di lama. Torn lo citò in giudizio, sostenendo che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tutta la verità sui “Promessi sposi”. A confessarla è Leonardo Sciascia

prev
Articolo Successivo

L’Homo Sapiens “europeo” è più vecchio di 150 mila anni

next