Matteo Salvini vuole rassicurare gli Stati Uniti che per lungo tempo lo hanno guardato con sospetto, perché troppo vicino alla Russia di Vladimir Putin. “L’Italia è il più solido e coerente alleato degli Usa”, spiega il leader leghista durante il suo viaggio a Washington che ha lo scopo di dimostrare l’affidabilità atlantica di quello che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

“Non ho fallito io, ci siamo depressi da soli”

prev
Articolo Successivo

La politica estera di Donald che può servire all’Italia

next