Ieri mattina, dopo aver letto dei nuovi arresti in Lombardia, ha subito inveito contro la “nuova Tangentopoli”. Ma ore dopo, con il Fatto, Luigi Di Maio riparte da altro: “Non sta tornando il fascismo, piuttosto c’è un innalzamento della tensione determinato da certe dichiarazioni, con piazze che sembrano quelle degli anni 70. Ma questa polemica […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Arrestato il sindaco leghista “C’è un accordo con Matteo”

prev
Articolo Successivo

“Mi hai chiesto un requisito della Madonna” “Fagli fare la domanda, ora faccio la rettifica”

next