La scissione della Cisl dalla Cgil è successiva all’attentato a Palmiro Togliatti, nel 1948. La Cgil decide a maggioranza di proclamare lo sciopero generale e la minoranza cattolica non ci sta. Pesava la “cacciata” delle sinistre dal governo De Gasperi, il ruolo del Vaticano, degli Stati Uniti e una visione sindacale estremamente diversa: la lotta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Assegni familiari. Le domande si fanno online ma manca il servizio

prev
Articolo Successivo

Abolito il tema, la Storia resta nelle altre tracce

next