L’opera di Micheal Frayn fa ritorno nella Capitale: SpettAttori sarà in scena al Teatro Vittoria fino al 12 maggio. Una commedia costruita come una matrioska: in essa, infatti, gli attori impersonano gli spettatori, mettendo in luce atteggiamenti e dinamiche tipici di chi siede tra il pubblico, giocando sulle debolezze umane, i piccoli tic e la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

È freddo l’inferno del vecchio Solness

prev
Articolo Successivo

Dalla Gamba alla Torre, le donne sono protagoniste

next