Garth Ennis è uno dei più grandi scrittori di fumetti viventi: è entrato come un trattore nel mondo dei comics di supereroi e li ha ribaltati a colpi di cinismo inglese (irlandese, per essere precisi), parolacce, situazioni oltraggiose con un mix di umorismo e senso dell’epica. Da Preacher a Hit Man a Punisher a The […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Bimbe sventrate da pedofili assassini e uno strano caso di omicidio-suicidio

prev
Articolo Successivo

Tutte quelle imperfezioni ci rendono uniche (e belle)

next