Il piccolo Stefano Pompeo ucciso dalla mafia e scordato dallo Stato

Il piccolo Stefano Pompeo ucciso dalla mafia e scordato dallo Stato

A quel funerale non c’era nessun rappresentante dello Stato, che assicurava il pugno duro contro la mafia e invece lasciava morire un ragazzino di undici anni, per poi dimenticarlo. Sono passati vent’anni dall’omicidio di Stefano Pompeo, ammazzato nelle campagne di Favare (Agrigento) il 22 aprile del 1999. Lui aveva insistito più volte per accompagnare il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.