Teardo, dolori e luci vengono da un libro

Ispirato dalla lettura de Il dolore è una cosa con le piume dello scrittore inglese Max Porter, il compositore Teho Teardo è tra le righe di questo romanzo che trova uno spazio infinito per dare sfogo alla propria libertà creativa. Il suo ultimo disco Grief Is The Thing With Feathers, infatti, nasce proprio mentre legge […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.