Sta diventando senso comune che si debba “lavorare meno, lavorare tutti”. Lo ha detto per ultimo il presidente dell’Inps Pasquale Tridico, che da accademico si occupa proprio di Economia del lavoro. In un Paese a crescita zero, è il ragionamento, meglio redistribuire il lavoro che c’è invece che avere tanti disoccupati e tanti lavoratori oberati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Dal paradiso (fiscale) all’inferno della crisi: i guai di San Marino

prev
Articolo Successivo

Autostrade, al servizio dei Gavio c’era l’uomo del governo Renzi

next