Il Tribunale Permanente dei Popoli, tribunale internazionale di opinione promosso dalla Fondazione Lelio e Lisli Basso, ha presentato al Parlamento europeo le sentenze emesse sulla violazione dei diritti dei rifugiati e dei migranti. Nelle sue sentenze il Tpp non esprime posizioni partitiche o di schieramento pregiudiziale; né formula valutazioni su decisioni politiche legittimamente assunte da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il lamento di Notre-Dame

prev
Articolo Successivo

Forza Simo (Pillon), il Profeta Salvatore che incita se stesso

next