Un Dumbo revisionista, buonista ed ecologista: “Il classico d’animazione è amato da tutti, ma ha caratteristiche non attuali, come gli stereotipi a sfondo razziale”. Sicché la Casa di Topolino ha commissionato un remake politically correct e con attori in carne e ossa, e l’ha affidato a un regista celebre e celebrato: Tim Burton, che dal […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Sono portato per la finzione letteraria: è la mia terapia”

prev
Articolo Successivo

La “Personale” di Fiorella: canzoni come foto

next